Lun Mer Ven 15:30 -19:30

Riforma penale: chi è assolto ha diritto a ottenere l’oblio

0 Comments

La riforma Cartabia del processo penale contiene una novità finora un pò defilata ma di grande rilevanza nella nostra società della comunicazione. Si tratta del diritto all’oblio che consente, a chi è stato prosciolto o assolto, o oggetto di un provvedimento di archiviazione, di uscire definitivamente non soltanto dal processo, ma anche dalla scena mediatica, ponendo fine a quel “danno da processo” che costituisce una delle conseguenze deleterie indirette dell’esercizio della giurisdizione. Nella previsione normativa, che dovrà essere definitivamente approvata in senato, si afferma il diritto di chi è uscito dal circuito giudiziario con sentenza favorevole di chiedere la “deindicizzazione” cioè a dire l’impossibilità di risalirvi con i motori di ricerca – delle notizie relative alla vicenda processuale da cui è rimasto “indenne”. Di fare calare, insomma, il sipario su quanto è stato detto e scritto nel corso del processo. Particolarmente efficaci i termini stringenti adottati per garantire l’efficienza del tutto. Qualora la richiesta, per la quale non sono previste particolari forme, non sia soddisfatta entro 7 gg, l’avente diritto può rivolgersi al garante della privacy al fine di ottenere un provvedimento di “deindicizzazione”.