NEWS

I percorsi verso la digitalizzazione – penale

Prima della pandemia Il processo penale telematico non era ancora partito ma erano in corso sperimentazioni Novità emergenziali Fino al 31 dicembre 2021 deposito solo telematico per: atti, documenti e istanze relativi alla chiusura delle indagini preliminari; denunce; querele; istanze di opposizione all'archiviazione; nomina del difensore (rinuncia e revoca). Per gli altri atti consentito il deposito via PEC. Sempre fino ...
Leggi Tutto

PM libero di chiedere il fallimento su atti che non sono notizie di reato

Il Pubblico Ministero può fondare la sua richiesta di fallimento basandosi sul cosiddetto modello 45, ovvero sugli atti che non costituiscono notizie di reato. L'istanza della pubblica accusa è infatti ammissibile anche se non fa alcun riferimento ad un procedimento penale pendente. La Cassazione (sentenza 26407/21) dichiara inammissibile il ricorso di una società secondo la quale non esistevano le condizioni ...
Leggi Tutto

False fatture, benefici penali solo a chi paga il debito fiscale

I benefici penali derivanti dal pagamento del debito tributario eseguito dall'impresa che ha ricevuto le false fatture non si estendono a chi ha emesso i documenti, salvo non manifesti una concreta e tempestiva volontà riparatoria contribuendo al pagamento del debito tributario. A fornire questo principio è la Corte di cassazione con la sentenza n° 35225/2021. Nella vicenda a base della ...
Leggi Tutto

Si all’impugnazione anche se il Tribunale ha assolto l’imputato

Il legislatore ha disciplinato espressamente solo l'ipotesi di declaratoria di improcedibilità dell'azione penale quando nei confronti dell'imputato sia stata pronunciata la condanna alle restituzioni o al risarcimento dei danni causati dal reato. Ma la parte civile è legittimata a proporre appello o ricorso in Cassazione anche contro le sentenze che non abbiano pronunciato statuizioni a suo favore, come ad esempio ...
Leggi Tutto

come funziona l’improcedibilità del processo penale in appello o Cassazione

La prescrizione In base alla riforma, il corso della prescrizione del reato cessa con la sentenza di primo grado. Dopo si applicano le regole sulla improcedibilità ( da cui sono esclusi i giudizi puniti con l'ergastolo). L'improcedibiltà Scatta l'improcedibilità se il giudizio non viene definito entro due anni in appello e 1 anno in Cassazione. Le proroghe Per i giudizi ...
Leggi Tutto

Se scatta l’improcedibilità in appello nuova causa civile per i danni da reato

La riforma introduce nel Codice di procedura penale l'art. 344 bis che prevede che la mancata definizione del giudizio di appello entro due anni o del giudizio di Cassazione entro 1 anno costituisce causa di improcedibilità dell'azione penale. In questi casi quindi il procedimento si dovrebbe concludere senza una pronuncia nel merito. Ma il giudice penale può emettere una decisione ...
Leggi Tutto

La durata dei giudizi di impugnazione

Decorrenza  le nuove norme in materia di improcedibilità si applicano solo nei procedimenti di impugnazione che hanno a oggetto reati commessi a partire dal 1 gennaio 2020. Durata a regime Durata massima del giudizio in appello è di 2 anni durata massima del giudizio in Cassazione è di 1 anno Proroghe 1). Per i reati commessi per finalità di terrorismo ...
Leggi Tutto

Improcedibilità subito operativa per i giudizi troppo lunghi

Improcedibilità in vigore da subito. Immediatamente operative anche le modifiche al Codice rosso. Il disegno di legge sulla riforma del processo penale, che punta a una riduzione del 25% della durata dei giudizi, ieri ha ricevuto il voto finale sul complesso del testo dall'aula del Senato. La stessa riforma non contiene solo i criteri di delega cui dovranno attenersi i ...
Leggi Tutto

Nella decisione del giudice tributario va considerata la sentenza penale

L'accertamento di fatto effettuato in sede penale vincola il giudice tributario ove i fatti alla base dei due processi siano i medesimi e non vi sia un' acritica estensione della decisione penale da parte del giudice tributario. La sentenza penale può essere acquisita anche d'ufficio e non è soggetta alle preclusioni processuali sulla produzione documentale delle parti. A fornire questi ...
Leggi Tutto

Da “il Sole 24 Ore” di lunedi 20 settembre 2021 – Londra e New York migliori città per vivere. Roma 32° posto su 45!

Sono Londra e new York le città dove è meglio vivere. Il risultato è una fotografia delle metropoli con le più interessanti dinamiche di sviluppo valutate in base a 5 categorie che "sintetizzano" i bisogni dei residenti: opportunità economiche, qualità della vita, interazioni con le autorità, capitale sociale e velocità del progresso urbano ...
Leggi Tutto

Riforma penale: chi è assolto ha diritto a ottenere l’oblio

La riforma Cartabia del processo penale contiene una novità finora un pò defilata ma di grande rilevanza nella nostra società della comunicazione. Si tratta del diritto all'oblio che consente, a chi è stato prosciolto o assolto, o oggetto di un provvedimento di archiviazione, di uscire definitivamente non soltanto dal processo, ma anche dalla scena mediatica, ponendo fine a quel "danno ...
Leggi Tutto